Sport Ragusa 23/06/2017 10:33 Notizia letta: 290 volte

Un anno di calcio con i Ragusa Boys

Le considerazioni finali
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-06-2017/anno-calcio-ragusa-boys-500.jpg

Ragusa - Allenare i bambini è, e dev’essere una festa. Non è un semplice slogan per pubblicizzare l’attività sportiva di una scuola calcio. E’ invece il modo di interpretare il calcio sin dai primi approcci per i bambini che voglio scoprire questa disciplina sportiva. Ragusa Boys, oggi, è la società di scuola calcio in grado di poter coinvolgere quanti più bambini possibili, sotto l’attenta guida tecnica di preparatori ed istruttori che la società esprime per le varie categorie.

Nata nel luglio del 2013, la società del presidente Adriano Garozzo, è riuscita in pochi anni ad affermarsi nel panorama calcistico ragusano grazie all’attenta preparazione degli istruttori capaci di avere un rapporto con i bambini di educazione allo sport innanzitutto. Il lavoro di Adriano Garozzo, di Gianfranco Inì, ex calciatore del Ragusa e di mister Emanuele Massari non è passato inosservato anche a livello nazionale. 250 i bambini iscritto alla scuola calcio Ragusa Boys, che partecipano ai vari campionato giovanili. Si comincia con i “Primi calci” con bambini di età compresa tra i 4 ed i 6 anni; “Piccoli amici” dai 6 agli 8 anni; due squadre di “Pulcini”, dagli 8 ai 10 anni; tre squadre di “Esordienti”, dai 12 ai 13 anni; due squadre di “Giovanissimi” dai 13 ai 15 anni; infine gli “Allievi” dai 16 ai 17 anni.

Dunque un quadro completo in tutti i tasselli per il settore giovanile, oggi molto importante per rilanciare il calcio anche a Ragusa. Un punto fermo della società è quello di avere in organico tutti istruttori con un passato da calciatori. Oltre alle tre figure già citate, Ragusa Boys si avvale anche della collaborazione di ex calciatori quali: Calogero La Vaccara, Daniele Vitale, Francesco Nunnari, Antonio Cavone, e dal prossimo anno anche di Alessandro D’Antoni. Istruttori che sono abilitati perché in possesso del tesserino UEFA B, necessario per avviare l’attività di istruttore nelle scuole calcio.
Fondamentale per i bambini è l’apprendimento del cosiddetto ‘gesto tecnico’, fondamentale nell’età evolutiva del bambino, da accoppiare subito con la ‘strategia’, passaggio importante per capire come ci si muove in campo in maniera corretta senza sprecare forze e fiato.
Su questo fronte, fondamentale è stato il filo diretto che il presidente Adriano Garozzo ha avuto con Massimo De Paoli, Direttore della scuola calcio del Brescia. Con lui infatti, sono stati approfonditi tutti i temi legati alla crescita tattica e tecnica dei bambini in tutte le varie crescite evolutive. A questo proposito diventa importante anche la figura del genitore, affinchè avvii il proprio figlio a vivere il calcio come una sana disciplina sportiva senza farla vivere come un’ossessione per il raggiungimento degli obiettivi che ogni genitore vorrebbe per il proprio piccolo atleta.

Tra le esperienze che rimarranno indelebili nella storia di questa società, la partecipazione al Torneo di Torre del Grifo a Catania, dove i ragazzi del Ragusa Boys, si sono confrontati con i pari grado di squadre blasonate come la Roma, L’Atalanta, la Reggina ed il Crotone. Contro i nerazzurri di Bergamo, è arrivata la vittoria per 1-0, mentre contro contro il Crotone i ragazzi di Garozzo si sono imposti 3-2.
A conclusione della stagione sportiva il presidente Garozzo ringrazia la FIGC Ragusa con il presidente Claudio La Mattina per il forte cambiamento voluto in seno alla federazione provinciale. Di seguito l’organigramma della società e l’indirizzo della sede dove è possibile iscrivere i propri figli per la prossima stagione sportiva.

Organigramma della società:
Adriano Garozzo – Presidente Ragusa Boys
Enzo Nuzzarello – Vicepresidente Ragusa Boys
Ragusa Boys
Rita Garozzo – Segretaria
Sede: Via Blondeau n°9 - Ragusa (di fronte stadio Ex Enal)  

Palmares:
-    Allievi, Campioni provinciali e diritto di partecipazione al campionato regionale Allievi Giovanissimi regionali di fascia b 2003-04
-    Giovanissimi, Premio disciplina
-    Esordienti con due squadre, una a 11 e l’altra a 9: primo posto al torneo Piero garaffa
-    Partecipazione al 2° Torneo dell’Immacolata Esordienti (secondo posto) e Pulcini (secondo posto)
-    Esordienti, primo posto al Fair Play Comiso
-    Pulcini, semifinale al Fair Play Comiso
-    Esordienti, primo posto Torneo Liberazione a Comiso
-    Allievi, Torneo a Torre del Grifo, secondi classificati
-    Esordienti, secondi classificati al Torneo Panigada a Siracusa
-    Torneo Enzo Berti  con la partecipazione di società quali Roma, Atalanta, Reggina, Crotone, Trapani, Catania ed altre importanti squadre dilettantistiche provenienti da tutta Italia. Settimo posto dopo aver battuto l’Atalanta 1-0 ed il Crotone 3-2 e perso con Roma 1-0 e Reggina 2-1
-    Torneo Santospanuolo: Pulcini terzo posto – Primi calci secondo posto.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif