Cronaca Ragusa 02/09/2017 10:13 Notizia letta: 7056 volte

Ragusa, non erano migranti rapinatori, ma un trans che ha ferito cliente

Un brasiliano di 29 anni
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-09-2017/ragusa-erano-migranti-rapinatori-trans-ferito-cliente-500.jpg

Ragusa - Il ragusano, per vergogna nei confronti della Polizia, si era inventato un'aggressione da parte di un gruppo di extracomunitari. Ma la sua versione dei fatti copriva una realtà deprimente. 

E' stato arrestato per estorsione e lesioni aggravate Raiol Bahiha Christyan Cezar, nato in Brasile, 29 anni, domiciliato a Milano ma residente a Ragusa.
All' 1.30 circa di ieri, la polizia è intervenuta in C.so Vittorio Veneto per una segnalazione di lite in strada. Dopo pochi minuti il Pronto Soccorso ha informato la Polizia che c'era un giovane ferito al braccio da un fendente, probabilmente una coltellata.

Le indagini hanno permesso di ricostruire l’intera vicenda e di sottoporre a fermo di Polizia Giudiziaria il brasiliano.
Un giovane cliente ragusano ha contattato il brasiliano per consumare un rapporto sessuale in un basso del centro storico del capoluogo ibleo. Il giovane non sapeva che il suo interlocutore era un trans, pensava si trattasse di duna donna. Una volta all’interno dell’appartamento, il transessuale ha chiesto un “regalino” prima di consumare il rapporto sessuale ma il denaro ceduto a dire de brasiliano era troppo poco ed ha chiesto ancora denaro.

Il giovane non aveva altro e quindi ha chiesto la restituzione della somma e di andare via, anche perchè aveva scoperto che si trattava di un trans, e si era rifiutato di consumare il rapporto. Per tutta risposta il brasiliano ha trattenuto il denaro, il cellulare ed ha aggredito il giovane rimasto inerme. Alle continue richieste di restituzione del denaro e del cellulare, il trans ha colpito con schiaffi prima e con le coltellate dopo la vittima.

La vittima si è poi recata al pronto soccorso per la ferita al braccio ed è stato aiutato da un amico del trans che si trovava nell'appartamento.
Le indagini hanno permesso di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, anche grazie alla collaborazione dell’amico del fermato che ha reso dichiarazioni congruenti con quanto poi dichiarato dal ragazzo, cioè dalla parte offesa.

Viene chiarito così il giallo dell'aggressione al ragusano che aveva dichiarato di essere stato rapinato da tre extracomunitari. 

Scrive la Polizia: "Il giovane aveva riferito al medico di essere stato rapinato da due extracomunitari incontrati per strada, dichiarazione mendace per evitare la vergogna di dover raccontare l’intera vicenda. Le indagini hanno permesso di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, anche con la collaborazione dell’amico del fermato che ha reso dichiarazioni congruenti con quanto poi dichiarato dalla parte offesa. Quest’ultimo una volta negli uffici della Squadra Mobile ha raccontato quanto realmente accaduto permettendo di assicurare alla giustizia un soggetto che per poche decine di euro non ha esitato a ferire gravemente un cliente per far omettere a questi di richiedere la restituzione del denaro".

trans accoltella cliente from Ragusanews on Vimeo.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif